Tiziana Baracchi

Leben und Arbeit/biography

Tiziana Baracchi was born in Venice, Italy in 1952. She made her MD and works as an anaesthesiologist in a hospital. In 1978 she met Giancarlo Da Lio, a critic of art. Together they founded ITINERARI 80, an artistic Movimento born to spread art and poetry everywhere, in the philosophy of the Alternative Art Space in the beginning of the 80s. She became active in the Mail Art Network in 1985. In 1989 THE TREE of POETRY was born and THE BEATLES forever Mail Art project, the BLUE and CAR Mail Art projects were started as well (they ended in the nineties), and POSTCARD 10X15, ARTISTAMPS, ARTISTBOOK. In 1996 she signed the Manifesto of IPERSPAZIALISMO. Tiziana Baracchi and Giancarlo Da Lio founded the Ambasciata di Venezia, a real embassy of a virtual land and a new Mail Art project. She was invited to the Biennal of Venice in 2003 and 2005 and of London in 2004 and 2006.

On May 7th 2018 she suddenly died due to a heartattack.


Tiziana Baracchi wurde 1952 in Venedig, Italien, geboren. Sie studierte Medizin und arbeitet als Anästhesistin. 1978 lernte sie den Kunstkritiker Giancarlo Da Lio kennen, mit dem sie Anfang der 80er Jahre ITINERARI 80 mit dem Ziel gründete, Kunst und Poesie in alternative Kunsträume in aller Welt zu tragen. Seit 1985 ist sie im Mail Art-Netzwerk aktiv.
Projekte: The Tree of Poetry (1989), The Beatles forever, Blue und Car (Ende der 90er Jahre). Baracchi und Da Lio verfassten 1996 das Manifest IPERSPAZIALISMO und gründeten die Ambasciata di Venezia, angeblich eine echte Botschaft in einem virtuellen Land, und begannen damit ein neues Mail Art-Projekt. Tiziana Baracchi war zu den Biennalen in Venedig 2003 und 2005 sowie nach London 2004 und 2006 eingeladen.

Am 7. Mai 2018 starb sie überraschend an einem Herzinfarkt.


Tiziana Baracchi è nata a Venezia, Italia, nel 1952. E’ laureata in Medicina e Chirurgia e lavora come Anestesista in ospedale. Incontra Giancarlo Da Lio, critico d’arte, nel 1978. Con lui fonda all’inizio degli anni ottanta ITINERARI 80, un Movimento artistico nato per diffondere ovunque  l’arte e la poesia.
Entra nel Network  della Mail Art nel 1985. Nel 1989 nascono i progetti senza scadenza L’ALBERO DELLA POESIA e THE BEATLES forever. Nascono anche i progetti di Mail Art BLU e AUTOMOBILE che finiscono nei primi anni novanta. E poi ancora i progetti senza scadenza CARTOLINA 10X15, FRANCOBOLLI d’ ARTISTA E LIBRO d’ ARTISTA.  Nel 1996 firma il Manifesto del Movimento IPERSPAZIAlISTA. Tiziana Baracchi e Giancarlo Da Lio fondano l’ Ambasciata di Venezia,  Ambasciata concreta di una Repubblica virtuale e quindi un nuovo progetto di Mail Art.
E’ stata invitata alla Biennale di Venezia nel 2003 e nel 2005 e a quella di Londra nel 2004 e nel 2006.

Ausgewählte Arbeiten/selected works

Literatur (Auswahl)/literature (selection)

Links

Author: Mail Artists' Index

Mail Artists' Index Biographies, works and links concerning important Mail Artists. – Biografien, Arbeiten und Links bedeutender Mail Art Künstler. Mail Art | Mail Artists | Postkunst

4 thoughts on “Tiziana Baracchi”

  1. Buon Giorno Tiziana,
    saluti di Vaale, un piccolo paese in el mezzo di Schleswig-Holstein vicino a Itzehoe, la città la quale già conoci di Karl. Mille grazie per la tua lettera e le due care cartoline che Karl mi ha dato l`altro hieri. Grazie per il saluto personnale di te.
    Qualcoèsa ti voglio raccontare:

    Qualche tempo fa partecipavo nell curso basico della educatione per diventare infermiera dentro il “Rettungsdienst” e lavoravo anche dentro l`hospedale nella sala di operatione. Avevo l`ocassione di partecipare come osservatore una operatione di anorisma. Sulla tavola di operatione stava un uomo gia vecchio. Le abrivano con una sega in fronte e le tagliavano i boni exactamente en el mezzo. Poi abrivano tutto cosi che si poteva vedere il cuore. Vedevo il suo cuore come batteva. I dottori stavano lí chiachieravano, scerzavano mentre operavano. Mi sembra che guardavo molto lungo al uomo che operavano. Potevo vedere la sua faccia. Di un momento al altro ero convinta che lui era Leonardo da Vinci dentro un altro vita che lui aveva prima. Ancora sto convinto che lì encontravo a la incarnatione di Leonardo da Vinci. Dentro la sua vita actual lui è stato operato. Credo che ha sopravissuto la operatione. Le ciudevano avanti con filo metallico, lo giravano e tagliavano, cosi le chiudevano di nuovo, cosa sembrava raro a me. A tí lo raconto seguiendo un impulso che avevo perche tu sei la giusta persona per rompere una volta il silencio. Non sapevo che existono scenarii cosi dentro gli hospedali.
    Sto convinto che tutti noi siamo rinati. Si nace sempre di nuovo.

    Ci vediamo una bella giornata,
    tanti saluti, Thekla

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s